SAN MANGO SUL CALORE

SANTO PATRONO:

Terza Domenica di Agosto – San Teodoro Martire d’Amasia

Evento : Processione

La festa si svolge secondo le consuetudini socio-religiose irpine. Di particolare interesse è la processione, che si apre con l’esposizione del notevole tesoro del Santo, poi portato anch’esso per le strade del paese

MONUMENTI :

CHIESA DI S.ANNA

C.DA SANT’ANNA

Di origini medievali, la chiesa conserva ancora intatti i suoi originari elementi gotici.
Non a caso, era considerata antichissima già nel Seicento: in una relazione del 1655, il vescovo di Avellino Lorenzo Pollicini la ricordava come “ celebre ed antica”, annotando che vi erano anche delle grotte, con altari “ad inveniendos thesauros”. Nel 1698, appariva “quasi diruta, coverta a lamia alla gotica, consistente in tre navi con i suoi pilastri e archi, in testa d’una delle sodette navi a sinistra vi è l’altare con statua della gloriosa Sant’Anna”. I successivi interventi di manutenzione non ne hanno fortunatamente alterato l’impianto.

EREMO DI SANTA MARIA DEL CARMINE

C.DA CARPIGNANO

Fu fondata dall’Università, per ospitare una comunità di frati carmelitani (probabilmente nel Cinquecento, allorquando si registrò una forte espansione dell’ordine). Dopo la peste del 1656, la ritroviamo trasformata in “romitorio”: forse, i frati la lasciarono dopo che papa Innocenzo X aveva ordinato la chiusura dei piccoli conventi. Contestualmente, le sue rendite passarono al seminario diocesano.
L’aspetto attuale risale al primo Settecento. Nel giorno del lunedì in albis vi si svolge l’antico rito del ‘Volo dell’angelo’.

PONTE ROMANO, OGGI DETTO ‘DI ANNIBALE’

C.DA SASCA

Imponente struttura a tre arcate di origine romana, oggi si trova leggermente distante dal corso del fiume Calore. Si trovava sul tracciato della cosiddetta via Domizia, rappresentando un punto di accesso alla più importante via Appia. Nel medio evo era noto come il ponte di S. Anna, sulla ‘strada regia per Melfi’.

FONTANA ‘ABBASSO LA TERRA’

VIA CESARE BATTISTI

Realizzata alla fine dell’Ottocento sul tracciato della nuova strada Provinciale, divenne subito punto di riferimento e ristoro per i viaggiatori e gli abitanti del quartiere Abbasso la Terra. È uno dei pochissimi monumenti del centro storico scampato al disastroso terremoto del 1980.

TRADIZIONI & LEGGENDE :

CAVALCATA DI S.ANNA

È l’evento più importante che si svolge in paese, che si svolge la domenica
successiva al 26 luglio. L’evento ci riporta ai lontani secoli dell’antico regime, quando il sindaco e i dignitari locali si muovevano in corteo per inaugurare l’importante fiera che si svolgeva per più giorni presso l’antica chiesa di S.Anna. Il corteo equestre si snodas dal municipio per raggiungere la piccola chiesa di san Vincenzo, altrimenti detta del “Cemeterio”, dove si darà avvio al lancio dei confetti, che sarà fitto e continuo per l’intero tragitto.

Infine, dopo la rituale sosta presso il ponte romano, I cvavalieri giungeranno all’interno della stessa chiesa di sant’Anna per compiervi i rituali tre giri attorno all’altare, mentre una folla in delirio cercherà di assicurarsi la maggiore quantità possibile di confetti che, associati al culto della santa, sono considerati apportatori di fertilità e miracolosi per la salute delle donne.

Sagra dei Fichi

Metà Luglio Località : Piazza del Santuario Organizzato da : Comitato Festa Patronale Durante l’evento ai visitatori di offrono pietanze ...
Leggi Tutto
Seguici :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *